Nuovo Dpcm. Tutte le regole a partire dal 6 novembre

7 Novembre 2020 0 Di admin

In vigore dal 6 novembre, il nuovo decreto stabilisce nuove restrizioni per contenere la pandemia. Cosa si può fare e non si può fare. Quali sono le differenze tra le diverse zone. Come funziona l’autocertificazione. Ecco tutto quello che c’è da sapere sulle misure che valgono fino al prossimo 3 dicembre

Il nuovo Dpcm, in vigore da oggi 6 novembre, e valido fino al prossimo 3 dicembre 2020, ha introdotto nuove norme per contenere la seconda ondata della pandemia di coronavirus. Ma cosa si può e non si può fare. Quali sono gli spostamenti consentiti. Qual è la differenza tra le aree gialla, arancione e rossa. Come funziona e quando serve l’autocertificazione. Ecco tutto quello che c’è da sapere

NELL’AREA GIALLA E IN QUELLA ARANCIONE SI PUÒ USCIRE LIBERAMENTE. La circolazione in queste aree resta libera dopo le 5 del mattino e fino alle 22

È POSSIBILE USCIRE DOPO LE 22 IN CASO DI ESIGENZA. Si può uscire di casa solo per comprovati motivi di necessità, lavoro, studio e salute ecc..ecc.

QUALI SPOSTAMENTI SONO VIETATI IN AREA ARANCIONE. In area arancione sono vietati gli spostamenti in entrata e in uscita da una regione all’altra e da un comune all’altro, salvo comprovati motivi. Tuttavia, anche all’interno del proprio comune è raccomandato evitare spostamenti non necessari nel corso della giornata

QUALI SPOSTAMENTI SONO CONSENTITI IN AREA ROSSA. Nell’area rossa è vietato ogni spostamento anche all’interno del proprio comune, in qualsiasi orario, salvo che per motivi di necessità, lavoro, studio, nei casi in cui è prevista la didattica in presenza e salute

COME DEVONO ESSERE DICHIARATI I MOTIVI DI NECESSITÀ. Le motivazioni dei propri spostamenti devono essere dichiarati attraverso la compilazione di un’apposita autocertificazione in cui devono essere indicate le proprie generalità, il luogo da cui si parte e quello verso il quale si è diretti

COSA SUCCEDE SE AL CONTROLLO NON SI PRESENTA L’AUTOCERTIFICAZIONE. Nel caso in cui si sia sprovvisti del modulo, le forze dell’ordine ne forniranno uno da compilare sul posto

È CONSENTITO IL SOLO TRANSITO NELLE AREE ARANCIONI E ROSSE. Sì, nel caso in cui si dovesse raggiungere un’altra area gialla, partendo da un’area gialla, è possibile attraversare le aree arancioni e rosse. Ma si deve giustificare la motivazione

COSA È CHIUSO ANCHE IN AREA GIALLA DURANTE IL WEEKEND. È prevista la chiusura dei centri commerciali nei giorni festivi e prefestivi ad eccezione delle farmacie, parafarmacie, punti vendita di generi alimentari, tabaccherie ed edicole al loro interno

QUALI STRUTTURE RESTANO SEMPRE CHIUSE ANCHE IN AREA GIALLA. Mostre, musei, cinema, teatri, università (salvo alcune attività per le matricole e per i laboratori), piscine, palestre, sale giochi, sale scommesse, bingo e slot machine

COSA RESTA APERTO IN AREA ROSSA. Restano aperti i negozi di beni alimentari e di necessità, i supermercati, le edicole, le tabaccherie, le farmacie e le parafarmacie, le lavanderie, i parrucchieri e i barbieri, ma non i centri estetici.