Antipasti

Casatiello Napoletano

 Il Tortano o Il Casatiello molti si sono cimentati nel trovare la differenza tra le due prelibatezze. Ma la Verità è che sono la stessa cosa.

Casatiello Napoletano

Antonietta
Il casatiello è un tipico piatto della tradizione napoletana, una squisita torta salata che si prepara di solito per il pranzo di Pasqua o per Pasquetta.
Preparazione 1 h
Cottura 1 h
Portata antipasto
Cucina Italian, Italiana
Porzioni 8 porzioni

Ingredienti
  

  • 700 gr.  di farina
  • 350 ml. di acqua
  • 200-250 gr. di strutto
  • 100 gr. di parmigiano reggiano
  • 100 gr. di pecorino romano 
  • 250 gr. di salame
  • 200 gr. di provolone semi piccante
  • qb. di sale
  • qb. di pepe nero
  • 4 uova
  • 1 tuorlo d'uovo per spennelare

Istruzioni
 

  • Preparate la pasta impastando in una capiente terrina la farina con 50 g di strutto , il lievito sciolto in acqua tiepida, appena il composto inizia a legarsi aggiungete il sale ed impastate con vigore fino ad avere un impasto morbido ed elastico; io ho utilizzato 350 ml di acqua, regolatevi in base alla farina che usate. Fate lievitare l’impasto in un recipiente coperto pellicola alimentare fino a quando non triplica.
  • Quando l’impasto è ben lievitato, ci vorranno circa 2-3 ore i tempi variano in base a quanto lievito usate e alla temperatura di casa trasferitelo su di un piano di lavoro leggermente infarinato, sgonfiatelo e stendetelo con matterello formando un rettangolo dallo spessore di 1 cm.
  • Spalmate circa 1/4 dello strutto morbido, usando le mani o una spatola, sul rettangolo di pasta, aggiungete un po’ dei formaggi grattugiati ed il pepe. Piegate il rettangolo a libro come si fa per la pasta sfoglia . Stendete nuovamente la pasta e procedete come sopra con la farcitura. Proseguite così fino ad esaurimento dello strutto, io ho fatto 3 giri di pieghe. Per quest’operazione potete usare il mattarello in modo delicato per non “stressare” troppo l’impasto. Tra una piega e l’altra fate riposare l’impasto 5 minuti in modo da far distendere il glutine. Prendete un pezzo d’impasto e tenetelo da parte, vi servirà per fare le striscioline sulle uova. Con l’ultima spalmata di strutto aggiungete il salame ed il provolone tagliati a cubetti arrotolate il rettangolo delicatamente su se stesso come un salame.
  • Ungete uno stampo grande con il buco al centro circa 26-28 cm con la sugna e sistematevi dentro l'impasto unendo bene le due estremità. Fate lievitare fino al bordo dello stampo coperto da un canovaccio umido lontano da correnti d'aria, l'ideale è il forno spento con luce accesa, ci vorranno circa 3 ore i tempi di lievitazione sono sempre soggettivi, perché dipendano dalla temperatura dell’ambiente e da quanto lievito usate. Lavate bene il guscio delle uova con cui andrete a decorare il vostro rustico, disponetele a raggiera con le punte rivolte verso il centro dello stampo, con l’impasto tenuta da parte fate dei bastoncini che disporrete a croce sulle uova. Spennellate il casatiello con un tuorlo d’uovo mescolato .
  • Accendete il forno a 180° e quando è tiepido e non ha ancora raggiunto la temperatura, infornate il rustico in modo che cuocerà lentamente nel forno, ci vorrà circa 1 ora. Prima di sfornare fate la prova stecchino che deve uscire asciutto, deve essere bello dorato.
Keyword casatiello, napoletano

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Valutazione ricetta